Capelli secchi • Cause e rimedi naturali

1
Capelli secchi • Cause e rimedi naturali

Non importa come sono i tuoi capelli; lunghi, corti, ricci, lisci, tinti o naturali, esistono problemi che accompagnano tutti i tipi di capelli se non vengono eseguite cure adeguate. È inevitabile che, nel tempo, i nostri capelli siano influenzati sia da fattori esterni come sole, inquinamento o umidità, sia da problemi interni come diete squilibrate o stili di vita sedentari. Tutto questo può riflettersi sui nostri capelli in modo molto simile indipendentemente dal tipo di capelli che abbiamo.

Tra tutti questi problemi, uno dei più frequenti e che fa impazzire molte persone è la secchezza e i danni ai capelli, soprattutto sulle punte. Il cloro in piscina, il sole, l’uso delle migliori piastre per capelli possono far sembrare i tuoi capelli trascurati e fragili. Ecco perché, in questo nuovo articolo, ti darò le chiavi per sapere come curare i capelli secchi e sfoggiare, così, una chioma sana e lucente. Tutti i consigli su come idratare i capelli secchi e danneggiati.

Capelli secchi: cause

I nostri capelli sono costituiti da fibre di cheratina, una sostanza che il nostro stesso corpo sintetizza e che, quando in buone condizioni, dona ai capelli quell’aspetto elastico che tanto desideriamo. E oltre a questo fattore, la salute dei capelli dipende anche dalla quantità di grasso che le ghiandole sebacee del cuoio capelluto producono. È attraverso questo grasso che i capelli vengono nutriti e idratati e quindi brillano.

Pertanto, i capelli sani sono quelli in cui le fibre di cheratina sono in buone condizioni e le ghiandole sebacee producono la giusta quantità di olio. I capelli secchi, quindi, sono quelli che abbiamo quando c’è un problema in uno di questi due fattori, o in entrambi.

I capelli secchi normalmente compaiono perché abbiamo danneggiato la cheratina, che ha perso elasticità e le sue fibre si sono rotte. Le ghiandole sebacee, inoltre, non sintetizzano abbastanza grasso per mantenere i capelli lubrificati, nutriti e idratati.

Ci sono molte situazioni e attività nella nostra vita quotidiana che possono portare a danni alla cheratina dei capelli (il problema delle ghiandole sebacee dipende più dalla genetica), quindi questo problema è, in parte, prevenibile. Vediamo come.

Capelli secchi: i consigli per curare i tuoi capelli

Esistono molti modi diversi per ridurre al minimo il danno che facciamo alle fibre di cheratina e persino stimolare le ghiandole sebacee a produrre la giusta quantità di olio. Ricorda che se sintetizzano troppo, ci troveremo di fronte a un problema di capelli grassi. Devi trovare il giusto equilibrio. Segui questi semplici accorgimenti quotidiani:

Usa uno shampoo idratante

Sembra scontato ma i nostri capelli hanno sempre bisogno di un tocco di idratazione in più, soprattutto nei mesi estivi e autunnali, quando sono più puniti dal troppo sole o quando tendono a cadere di più. Ecco perché una delle basi di una buona cura dei capelli risiede nell’utilizzo di prodotti di qualità e shampoo specifici per la cura e l’idratazione dei capelli.

Anche se si possono utilizzare molti più prodotti per una buona idratazione della fibra capillare, come maschere, oli e altri trattamenti specifici. Qui puoi trovare le migliori maschere per capelli.

Non dimenticare il balsamo

Parallelamente allo shampoo, non dobbiamo dimenticare l’importanza di un buon balsamo, poiché fornirà un’idratazione extra molto più localizzata e, inoltre, proteggerà meglio i nostri capelli e li ammorbidirà in modo che i capelli non cadano o si spezzino a causa di i temuti grovigli o nodi. Il balsamo utilizzato deve contenere oli e altri ingredienti naturali, lasciando da parte le sostanze chimiche aggressive. 

Non lavare i capelli tutti i giorni

Molte persone lavano i capelli ogni giorno pensando di vederli sempre puliti e spendenti. Tuttavia, più a lungo continua questa routine, peggiori saranno i nostri capelli, poiché così tanti lavaggi possono finire per scombussolare gli oli naturali del cuoio capelluto e rendere fragili le fibre capillari. Puoi provare a usare lo shampoo secco e distanziare i lavaggi a giorni di distanza.

Pertanto, se hai anche problemi di forfora utilizza il migliore shampoo antiforfora specifico per i capelli secchi.

Utilizza trattamenti settimanali

Oltre a un buon shampoo e al relativo balsamo, se noti che i tuoi capelli sembrano chiedere aiuto e sembrano molto danneggiati, puoi considerare di iniziare un trattamento idratante e rigenerante una volta alla settimana. Possono essere maschere fatte in casa o qualche prodotto per parrucchieri.

Data la potenza e la specializzazione di questi prodotti, vanno usati solo una volta alla settimana ma, con costanza, i risultati si noteranno in breve tempo. Inoltre, ci sono trattamenti per parrucchieri incentrati sulla rigenerazione e sull’idratazione davvero potenti che devono essere utilizzati una volta ogni poche settimane o mesi.

Fai attenzione alle piastre per capelli e asciugacapelli

Uno dei peggiori nemici dei capelli è il calore e se è ad alta temperatura e per lunghi periodi, sarà il cocktail perfetto per rovinare i nostri capelli. Ecco perché bisogna stare attenti e non utilizzare eccessivamente migliori arricciacapelli e miglior asciugacapelli. Invece, prova ad asciugare i capelli con un asciugamano e poi ad asciugarli all’aria o ad asciugarli a temperatura naturale. Se non c’è altro rimedio, prima di procedere all’asciugatura proteggi i tuoi capelli con prodotti specifici come un olio per capelli termico.

Includi grassi sani nella tua dieta

Per quanto sia stata provata l’idea che mangiare grasso non sia salutare, la verità è che il nostro corpo ha bisogno di grassi sani, come alcuni oli, avocado o noci per avere un buon sviluppo, anche se come per tutto, non dovrebbe nemmeno essere abusati. 

Ecco perché, se vuoi avere capelli lucidi e ben curati, dovresti prestare attenzione alla tua dieta e assicurarti di includere una certa quantità di cibi con grassi buoni.

Proteggiti dal sole

Il sole e il caldo sono uno dei peggiori nemici dei capelli. Soprattutto nei mesi estivi il nostro cuoio capelluto può soffrire di secchezza e persino scottature se non è protetto, la stessa cosa accade con le fibre capillari stesse, che diventano più disidratate. Al giorno d’oggi vendono creme solari per capelli ma, in caso contrario, è consigliabile indossare berretti e cappelli nei momenti più caldi.

Attenzione in estate

Altri effetti negativi dell’estate per i nostri capelli sono gli agenti esterni, come i prodotti chimici. L’acqua salata del mare, i prodotti per respingere gli insetti, il cloro nelle piscine o l’umidità costante possono danneggiare e spezzare i nostri capelli. Ecco perché durante i mesi più caldi dobbiamo prestare particolare attenzione e mantenere i nostri capelli puliti e idratati se non vogliamo arrivare all’autunno con i capelli secchi e danneggiati.

Capelli secchi: rimedi naturali

Capelli secchi: rimedi naturali

I rimedi naturali che puoi fare comodamente a casa tua, per curare i capelli secchi e ripristinarne la naturale elasticità e lucentezza, sono:

Olio di cocco

L’olio di cocco è un prodotto molto utile per idratare la pelle è ideale infatti per la pelle secca. Puoi applicarlo, inoltre, anche sui capelli secchi per un paio d’ore e poi risciacquare con abbondante acqua. Dopo diverse applicazioni, vedrai i capelli più idratati e lucenti.

Aloe vera

Conosciamo l’aloe vera per le sue proprietà antinfiammatorie ed è molto comune applicarla sulla pelle quando bruciata o troppo secca. È un potente idratante, quindi possiamo applicarla sui capelli in modo che li idrati e li renda più luminosi.

Olio d’oliva

Per quanto strano possa sembrare, applicare una maschera all’olio d’oliva sui capelli per un paio d’ore è un buon modo per far ritrovare la lucentezza naturale.

Purea di banane

Applicare la purea di banana schiacciata sui capelli è un buon modo per trattare i capelli secchi. Ed è che grazie ai suoi oli vegetali, vitamine e potassio, aiuta a idratare i capelli, facendoli ritrovare lucentezza. Inoltre, migliora la salute dei capelli in generale e aiuta persino ad eliminare la forfora.

1 commento

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui