Rughe a zampa di gallina • consigli e rimedi 2022

2
Rughe a zampa di gallina: come eliminarle • consigli e rimedi 2022

Non abbiamo un posto dove correre: prima o poi, la nostra pelle inizierà a mostrare i primi segni dell’età. E lungo questo processo compaiono le temute zampe di gallina.

Tecnicamente noto come ruga periorbitale, questo effetto appare intorno agli occhi, dove il muscolo orbicolare è più attivo. Nonostante sia un problema inevitabile, ci sono fattori che possono influenzarne la formazione, come l’intensa esposizione al sole e la mancanza di idratazione nella regione.

Anche tu vuoi sapere come sbarazzarti di questo fastidioso inestetismo, vero? Segui questo post e dai un’occhiata a tutti i suggerimenti, le creme che funzionano e tutte le informazioni su quest’argomento!

Rughe a zampa di gallina: cause

Rughe a zampa di gallina: cause

Nel tempo, il nostro corpo inizia a subire il naturale processo di invecchiamento. Di conseguenza, la nostra pelle smette di produrre alcune sostanze, facendo sì che la sua consistenza ed elasticità non siano più come una volta.

È allora che le rughe e le rughe di espressione iniziano a comparire sul nostro viso. Quando si parla di questo argomento, non possiamo non evidenziare i segni intorno agli occhi, popolarmente conosciuti come zampe di gallina.

In parole povere, si sviluppano a causa dei movimenti muscolari eseguiti mentre muoviamo il viso, che si tratti di sorridere, piangere o persino sforzare gli occhi contro la luce del sole.

Questi piccoli segni profondi iniziano alle estremità dei nostri occhi e possono estendersi all’area delle orecchie o delle guance, formando un disegno che ricorda molto le zampe di gallina – ecco perché hanno preso il nome.

Nonostante facciano parte di una fase comune nella vita di ogni essere umano, la comparsa di queste linee di espressione può essere intensificata a causa di alcuni fattori esterni. Tra questi:

  • eccessiva esposizione al sole;
  • mancanza di idratazione della pelle;
  • fumare;
  • menopausa;
  • pelle e occhi chiari.

In alcuni casi, le zampe di gallina compaiono sul viso di persone ancora giovani, intorno ai 25 anni. Se il problema non viene trattato con la migliorie crema viso e con la giusta idratazione, l’effetto può intensificarsi nel tempo.

Rughe a zampa di gallina: rimedi

Il modo migliore per sbarazzarsi delle zampe di gallina è prevenire. Investendo in una cura della pelle quotidiana, lascerai la tua pelle molto più sana e, naturalmente, avrà un aspetto impeccabile.

I passaggi fondamenali da fare per prevenire questo inestetismo, sono:

Crema solare

La protezione solare è un prodotto essenziale nella nostra vita quotidiana, anche durante le giornate piovose e nuvolose. Oltre a proteggere la nostra pelle dai danni causati dal sole, come il cancro della pelle, questo componente è sempre consigliato dagli esperti per prevenire le zampe di gallina.

Questo perché le radiazioni ultraviolette possono danneggiare l’elasticità della nostra pelle e, di conseguenza, rendere il viso più incline allo sviluppo delle rughe. Con un’esposizione solare prolungata e senza cure adeguate, accelererai il processo di invecchiamento dell’organo. Quindi, se vuoi mantenere una bella carnagione, non rinunciare alle creme solari migliori per la tua pelle!

Occhiali da sole

Un altro modo per proteggere il viso dagli effetti dei raggi ultravioletti è indossare occhiali da sole quando possibile. L’accessorio aiuta anche a non affaticare gli occhi spesso, soprattutto quando ci si trova in un’area esterna con un alto livello di illuminazione.

Idratazione della pelle

Hai provato a mantenere la pelle ben idratata? Per questo, puoi usare la migliore crema antirughe, in base alla tua fascia di età. È necessario applicarla come prima cosa al mattino e anche alla sera.

C’è ancora un’altra raccomandazione molto importante data dagli esperti: bere molta acqua. Ingerendo una buona quantità di liquidi, la tua pelle sarà più idratata e con un aspetto migliore. Annotalo nel tuo diario e bevi almeno due litri al giorno.

Rughe zampa di gallina: trattamenti

Rughe zampa di gallina: trattamenti

Grazie alla tecnologia e al progresso della medicina dermatologica, esistono numerosi trattamenti che offrono un aspetto molto più giovane e fresco alla pelle.

Tutto dipende dalla profondità e dal livello di queste linee e, naturalmente, dagli obiettivi del paziente. La verità è che ci sono diversi modi per trattare le “zampe di gallina”, i più comune sono:

Botox

Conosciuto anche come tossina botulinica, questo componente è indicato per prevenire la contrazione dei muscoli facciali, responsabili della formazione delle rughe. Pertanto, il Botox blocca questa contrazione, rendendo la regione più rilassata e le rughe di espressione levigate.

Per ricorrere al trattamento, il medico specialista inietta il prodotto in aree specifiche della muscolatura. Sia i punti di applicazione che la dose richiesta vengono selezionati in base alle caratteristiche e alle esigenze di ciascun paziente. I risultati si notano entro 48 ore e il trattamento deve essere ripetuto ogni quattro mesi.  

Llaser CO2 frazionato

Il laser CO2 è un dispositivo in grado di provocare una piccola ustione sulla pelle. Durante la guarigione, viene stimolata la produzione di collagene e la retrazione dell’area. Questo rende la pelle più tesa e le rughe diminuiscono.

L’opzione laser CO2 frazionato è consigliata per chi ha zampe di gallina più profonde, poiché la tecnica può essere utilizzata per rifare la superficie del derma. I risultati richiedono un po’ più di tempo per essere notati: dai 15 ai 30 giorni circa.

Peeling chimico

Il peeling chimico è una procedura in cui vengono applicati acidi sulla pelle per rinnovare i tessuti. In base al tipo di pelle, inoltre, viene scelto dallo specialista l’acido più adatto. Nel trattamento delle rughe del contorno occhi, la tecnica favorisce una sorta di esfoliazione, provocando la desquamazione dell’area e la produzione di nuove cellule. Il risultato? Un viso dalla texture molto più levigata, con meno imperfezioni e rughe levigate.

Dopo l’applicazione, è necessario attendere dai cinque ai sette giorni affinché la pelle si riprenda completamente. Durante il periodo, è essenziale che si eviti l’esposizione al sole, si usi quotidianamente la protezione solare e si investa in altri elementi protettivi come cappelli e occhiali da sole.

Questo trattamento è possibile effettuarlo anche in centri estetici specializzati.

Le migliori creme antirughe vendute da Amazon

2 Commenti

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui